Nello scorso mercato estivo, dopo il salto della lunga trattativa che avrebbe dovuto portare Rick Karsdorp a vestire la maglia nero-azzurra, l’Atalanta ha messo a segno il colpo Piccini per rinforzarsi sulla fascia destra. Il giocatore è giunto quindi a Bergamo con l’intenzione di confermarsi ad alti livelli dopo le esperienze di BetisSporting Lisbona e per ultima Valencia. In quest’articolo analizzeremo in ottica fantacalcio pregi e difetti del nuovo esterno di difesa dell’Atalanta.

– Cifre e modalità del trasferimento

La trattativa tra Piccini e Atalanta si è chiusa in modo abbastanza rapido vista l’incombenza della chiusura della finestra di mercato. Il giocatore arriva in prestito gratuito per un anno con diritto di riscatto fissato a tre milioni di euro da versare al Valencia.

Piccini allo Sporting Benfica
Piccini allo Sporting Benfica. Fonte: football.ua

Bene, procediamo ora con la valutazione analitica del giocatore al fantacalcio: per i campi rendimento, titolarità, bonus, malus e infortuni assegneremo un punteggio da uno a cinque stelle e la media aritmetica di essi rappresenterà l’appetibilità del calciatore. Iniziamo!

– Rendimento

Piccini ha giocato per diversi anni in buone squadre di livello europeo e ha collezionato anche disparate presenze in Champions League con le maglie di Sporting Lisbona e Valencia. In Serie A l’esterno ha raccolto fin’ora ventidue presenze (con l’esordio stagionale avvenuto il 21 novembre appena passato), giocate principalmente con la maglia del Livorno nella stagione 2013/2014 e undici minuti giocati anche con la maglia della Fiorentina nel dicembre 2010. Viene utilizzato spesso come terzino destro nella difesa a quattro ma la sua abilità nella fase offensiva fa di lui anche un buon esterno destro di un centrocampo a cinque giocatori.

L’orobico si è rivelato molto bravo nel dribbling e nell’andare sul fondo per effettuare cross vincenti oltre ad avere tanta corsa. Per i motivi previa citati abbiamo deciso di assegnargli un punteggio di tre stelle su cinque totali per quanto riguarda il rendimento.

– Titolarità

Nonostante abbia esordito in settimana, l’ex-Valencia è arrivato all’Atalanta per fare il vice Hateboer ma la sua precaria condizione fisica ha spinto la dirigenza ad acquistare un ulteriore esterno di centrocampo (Depaoli) da affiancare all’olandese. Il rischio è quello di vedere pochissime volte Piccini in campo, ragion per cui abbiamo preferito assegnargli solamente due stelle per quanto concerne il fattore titolarità.

– Bonus

Siccome stiamo parlando di un difensore non possiamo aspettarci molti bonus dal terzino. Nonostante la premessa, in questo caso, le statistiche ci dicono che finora le marcature effettuate dal giocatore nel corso della sua carriera sono pochissime: sette reti totali (di cui tre in Primavera) e solamente dieci assist in 276 presenze totali. Tuttavia, visto il gioco offensivo espresso dall’Atalanta, potrebbe portare qualche bonus in più ma per ora il suo score realizzativo non è affatto convincente. Abbiamo scelto di assegnare quindi una stella e mezzo per il fattore bonus.

– Malus

Contrariamente all’aspetto bonus, Piccini è da considerare un giocatore ottimo sotto il punto di vista dei malus. Il nuovo esterno dell’Atalanta nel corso delle sue 276 partite disputate ha collezionato solamente sei cartellini rossi e trentasei ammonizioni rivelandosi così un profilo molto corretto, con lui potete dormire sogni tranquilli. Viste le considerazioni precedenti abbiamo assegnato al calciatore quattro stelle per il fattore malus.

– Infortuni

Purtroppo, il nome di Piccini è quasi sempre compreso tra gli indisponibili. I tantissimi infortuni hanno perseguitato questo povero ragazzo che ancora deve recuperare del tutto dalla frattura della rotula avvenuta più di un anno fa, ad agosto 2019. Nel 2016, quando militava al Betis Siviglia, la rottura del legamento crociato lo tenne lontano dai campi per sei mesi. Inoltre, è molto incline anche a lievi infortuni che lo fermano per una/due partite nel corso del campionato ed in carriera ha passato in infermeria circa 83 turni di campionato. Date le condizioni siamo obbligati ad assegnare una stella per il fattore infortuni.

– Considerazioni su Piccini e valutazione

Tirando le dovute somme e facendo la media aritmetica otteniamo il punteggio di due stelle e mezzo su cinque totali: Piccini è quindi da considerarsi un giocatore secondario. Nonostante tecnicamente sia un buon giocatore, per via delle troppe incognite, consigliamo di evitare di acquistarlo se non come ultimo slot in un fantacalcio da otto persone in su e per la cifra di massimo cinque crediti su cinquecento totali. Di seguito la scheda riassuntiva dell’osservato speciale di questo episodio:

L'Osservato Speciale Cristiano Piccini neo-giocatore dell'Atalanta
L’Osservato Speciale Cristiano Piccini neo-giocatore dell’Atalanta.

Fin dalla tenera età è legato indissolubilmente al pallone e tutto ciò che lo circonda. Dall’età di sedici anni inizia a frequentare l’ambiente calcistico dirigenziale (sedi FIGC, convegni e tanto altro). Attualmente allena Esordienti e U18 di un club militante in Prima Categoria. Giocatore accanito di fantacalcio a cui dedica diverso tempo.

Potrebbe interessarti:

Osservato Speciale – Arthur e la Juve

Nei prossimi giorni si aggregherà agli ordini di Pirlo il nuovo acquisto della Juve: Arthur Melo. Il centrocampista proveniente dal Barcellona è stato preso come contropartita di Miralem Pjanic che si appresta ad approdare in Catalogna [...]

Vai all'articolo

Osservato Speciale – Pedro alla Roma

Negli ultimi giorni è stato ufficializzato anche dalla FIFA il primo colpo del calciomercato estivo in casa Roma: Pedro Rodriguez. Come già scritto qui, lo spagnolo arriva a parametro zero ed ha firmato un contratto biennale con [...]

Vai all'articolo

Osservato Speciale – Lammers Atalanta

Nei giorni iniziali dello scorso calciomercato estivo, precisamente il 22 settembre 2020, l'Atalanta ha acquistato l'attaccante olandese Sam Lammers portando a segno un vero e proprio colpo di mercato viste le potenzialità, ancora non [...]

Vai all'articolo