Si legge in 4 minuti

Nello scorso mercato estivo la Juve si è assicurata le prestazioni dell’attaccante spagnolo Alvaro Morata in prestito dall’Atletico Madrid. La punta torno a Torino quattro anni dopo la partenza destinazione Real Madrid che l’aveva vista protagonista. Il giocatore è stato e sarà sicuramente oggetto del desiderio di tanti fantallenatori e quindi abbiamo deciso di scrivere una rapida ricapitolazione dei suoi pregi e difetti valutando il suo valore in ottica fantacalcio analiticamente. Iniziamo subito!

Alvaro Morata al Chelsea
Alvaro Morata al Chelsea. Autore: Brian Minkoff- London Pixels [CC BY-SA 4.0]

Come nostro solito useremo degli indici matematici che vanno dal minimo di una stella ad un massimo di cinque la cui media rappresenterà l’appetibilità fantacalcistica di Alvaro Morata. Di seguito troverai l’analisi dell’attaccante in dettaglio.

– Rendimento

Abbiamo avuto il piacere di poter vedere da vicino le giocate di Alvaro Morata e c’è poco da dire sul suo conto: lo spagnolo è un attaccante molto talentuoso, bravo nel dribbling, cinico sotto porta, abile nel gioco aereo e dotato sul piano fisico e tecnico. Ottimo colpitore di testa la punta si distingue soprattutto per gli inserimenti in profondità che molto spesso si rivelano letali.

Non disdegna l’aiutare i compagni nella fase difensiva e può dare una grande mano alla manovra juventina. Nonostante la Juve abbia acquistato Morata per fargli fare la prima punta il giocatore molto spesso giocherà in affiancamento a Cristiano Ronaldo in un attacco a due oppure più esternamente in un attacco a tre. Viste le ottime capacità del calciatore abbiamo scelto di assegnargli quattro stelle e mezzo per quanto riguarda il fattore rendimento.

– Titolarità

Come detto in precedenza, la Juve ha acquistato lo spagnolo per schierarlo nella posizione di attaccante centrale ma, causa delle altre competizioni, potrebbe avere una staffetta con i compagni (Dybala in primis). Nonostante ciò, è indubbio che l’attaccante parta come titolare nello scacchiere tattico di mister Pirlo, gli abbiamo assegnato quindi quattro stelle per quanto concerne la titolarità.

– Bonus

Molti pensano che Morata sia un bomber di razza dai tanti gol ma non è proprio così: il giocatore segna in media un gol ogni tre partite e nella scorsa esperienza alla Juve le reti dello spagnolo in Serie A sono state solamente 15 in 63 presenze totali. C’è però da dire che veniva utilizzato come seconda punta al fianco di Carlos Tevez e quindi non era il principale finalizzatore. Dato positivo sono invece gli assist vincenti, ben dodici negli anni in bianco-nero, che compongono un bottino di tutto rispetto.

Visto il cambio ruolo e la grande importanza dell’attaccante nel progetto Juve sicuramente l’attaccante ricambierà con qualche bonus in più migliorando lo score personale, il voto che è parso giusto per quanto riguarda il campo bonus è quindi quattro stelle poiché al momento ha già segnato due reti e effettuato due assist in cinque partite di Serie A disputate.

– Malus

L’iberico è sempre stato un calciatore molto acceso, a tratti anche una testa calda, che non si tira mai indietro se c’è da discutere. Questo suo carattere infuocato gli ha procurato molte ammonizioni in carriera (78 in 412 partite giocate fin’ora) affiancate da cinque espulsioni di cui una proprio nel massimo campionato italiano. Nonostante non eccella riguardo il comportamento ed i malus gli sono assegnate tre stelle e mezzo su un totale di cinque.

– Infortuni

Alvaro Morata si è rivelato negli anni un giocatore abbastanza solido ma raramente soggetto ad infortuni lievi di breve durata: la rottura del legamento collaterale mediale accusata nel luglio del 2014 è stato il problema fisico più grave della sua carriera e lo ha tenuto fuori dai giochi solamente per due mesi e mezzo. A parte qualche acciacco fisico e un paio di partite saltate non c’è da preoccuparsi più di tanto, il giocatore sarà praticamente sempre a disposizione della squadra torinese. Per tali ragioni gli assegniamo quattro stelle per gli infortuni

– Considerazioni e consigli su Morata al fantacalcio

Facendo la media aritmetica di tutti i campi precedenti otteniamo la valutazione di quattro stelle su cinque totali. Il giocatore è appetibile oltre la media ed il suo acquisto è consigliato come secondo/terzo slot in leghe da otto persone in su ed il budget da dedicargli è circa sessanta fantamilioni su cinquecento totali.

Al momento Morata è in ottima condizione e sembra tutt’altro giocatore sotto l’aspetto della prolificità e abbiamo la sensazione che questa possa essere la stagione della consacrazione sotto l’aspetto realizzativo.

Di seguito la scheda riepilogativa dell’osservato speciale Alvaro Morata arrivato da poco alla Juve. In caso ti sia piaciuto l’articolo ti aspettiamo nella sezione apposita.

L'Osservato Speciale Alvaro Morata tornato da poco alla Juventus
L’Osservato Speciale Alvaro Morata tornato da poco alla Juventus.

Fin dalla tenera età è legato indissolubilmente al pallone e tutto ciò che lo circonda. Dall’età di sedici anni inizia a frequentare l’ambiente calcistico dirigenziale (sedi FIGC, convegni e tanto altro). Attualmente allena Esordienti e U18 di un club militante in Prima Categoria. Giocatore accanito di fantacalcio a cui dedica diverso tempo.

Potrebbe interessarti:

I consigli dello Special One – Turno 8

Durante la sosta nazionali noi di Agente Fantacalcio ci chiedevamo perché non fare una nuova rubrica dove fare di volta in volta delle nomination di giocatori sottovalutati ma che potrebbero portare bonus ai fantallenatori. Nasce così [...]

Vai all'articolo

Osservato Speciale – Atalanta e Piccini

Nello scorso mercato estivo, dopo il salto della lunga trattativa che avrebbe dovuto portare Rick Karsdorp a vestire la maglia nero-azzurra, l'Atalanta ha messo a segno il colpo Piccini per rinforzarsi sulla fascia destra. Il giocatore [...]

Vai all'articolo

News mercato Atalanta – Chi è Miranchuk

L'Atalanta ha ufficializzato quello che probabilmente sarà il suo miglior acquisto del mercato invernale: stiamo parlando di Aleksej Miranchuk, giocatore proveniente dalla Lokomotiv Mosca. La buona riuscita della trattativa era [...]

Vai all'articolo