Si legge in 4 minuti

A pochi giorni dall’inizio della nuova stagione il Milan batte l’ennesimo colpo di mercato nella sessione estiva 2020: il 4 settembre 2020 è stato infatti ufficializzato l’arrivo in rossonero di Brahim Diaz. Lo spagnolo classe ’99 è stato prelevato dal Real Madrid in prestito secco in seguito ad una lunga ed estenuante trattativa che sembrava naufragare senza riuscire a trovare l’accordo. In questo articolo analizzeremo le caratteristiche del neo-acquisto milanista e valuteremo come trattarlo anche in ottica fantacalcistica.

Brahim Diaz, giocatore del Milan acquistato nelle ultimissime settimane

– L’accordo e le ultimissime news sul trasferimento al Milan

La trattativa tra la società milanese e quella spagnola non è stata semplice perché ciascuna delle due squadre ha cercato di ottenere le condizioni più favorevoli e l’accordo è stato trovato solo sulla base di un prestito secco a 13,5 milioni di euro più l’aggiunta di una postilla che permette ai due club di incontrarsi nel corso della stagione per decidere il futuro del gioiellino spagnolo. Il Real Madrid, infatti, crede molto nel talento di Brahim Diaz tanto da inserire nel contratto del giocatore una clausola rescissoria di 750 milioni di euro.

Il trequartista ispano-marocchino, non avendo trovato molto spazio negli schemi di Zidane (solo 393 minuti nei primi sei mesi a Madrid e 206, invece, nella stagione che si è appena conclusa) ha accettato volentieri l’offerta dei rossoneri ritenendo il Milan la squadra giusta dove poter consacrarsi definitivamente mostrando al mondo tutto il suo talento.

– Caratteristiche di Brahim Diaz

Brahim Diaz è un giocatore ambidestro e che può giocare in qualsiasi ruolo del fronte d’attacco sebbene prediliga quello di trequartista come affermato da lui stesso durante la prima conferenza stampa in veste di giocatore rossonero.

Nonostante la bassa statura (1,71 m per 68 kg) lo spagnolo è molto resistente nei corpo a corpo; egli è, inoltre, dotato di un buon dribbling, di grande agilità nello stretto e di una discreta rapidità che gli permettono di mettere in difficoltà le difese avversarie. Il ventunenne nelle passate stagioni ha dimostrato di possedere anche una buona tecnica oltre all’innata eleganza e la capacità di giocate spettacolari ed imprevedibili.

– La storia di Diaz in breve

Brahim Abdelkader Diaz è nato a Malaga il 3 agosto 1999 da padre marocchino e madre spagnola e ben presto comincia a militare con la squadra della sua città dove si mette in mostra tanto che nel 2013 il Manchester City lo acquista per 300 mila euro e lo aggrega alla sua Academy.

Tre anni più tardi, nel 2016, il trequartista viene convocato in prima squadra da Pep Guardiola che rimane colpito dal talento del ragazzino al punto da concedergli molto minutaggio lanciandolo e facendolo finire nel mirino di altri grandi club europei. Ad avere la meglio su tutti i concorrenti è il Real Madrid che nel gennaio 2019 sborsa diciassette milioni di euro per assicurarselo.

Nonostante il promettente background, nei primi sei mesi a Madrid il giocatore ha collezionato solo undici presenze in tutte le competizioni e messo a segno un gol e due assist. Nella scorsa stagione il bottino di presenze è di poco peggiorato infatti lo spagnolo ha calcato i campi da gioco solamente dieci volte arricchendo il suo score con solo un’altra rete ed un altro assist. Nonostante il poco spazio ricevuto fin’ora, l’allenatore delle “Merengues” Zidane stravede per lui tanto che il Real Madrid ha deciso di cedere il giocatore soltanto con la formula del prestito secco oltre ad inserire una clausola da ben 750 milioni di euro nel suo contratto.

Ora il ragazzo è pronto a mettersi in luce alla sua prima vera grande occasione che lo vede vestire la maglia rossonera per esplodere definitivamente e mostrare tutte le sue grandi potenzialità. Con la squadra allenata da mister Pioli ha già disputato quattro match amichevoli dove ha brillato ed ha trovato anche il primo gol (nonostante sia non ufficiale) della sua nuova avventura.

Brahim Diaz, il nuovo acquisto del Milan
Brahim Diaz, il nuovo acquisto del Milan

– Consigli per il fantacalcio

Sebbene il talento di cui dispone Brahim Diaz sia indiscutibile, non è ancora certo della titolarità nell’undici milanista almeno nei primi mesi di campionato durante i quali potrebbe attraversare una fase di adattamento agli schemi di Pioli ed al calcio italiano. Per questo motivo è consigliato prenderlo innanzitutto a pochi crediti (massimo quindici crediti su cinquecento) ed in secondo luogo in coppia con uno tra Calhanoglu e Samu Castillejo, giocatori con i quali dovrebbe alternarsi nel corso della stagione, in modo da avere un titolare sicuro.

L’appetibilità del centrocampista aumenta notevolmente in leghe numerose: in caso ci fossero solo otto partecipanti il posto consigliato è il sesto slot mentre in caso di dieci o più si parte da un quarto slot a salire.

Il giocatore con le sue giocate imprevedibili ed i rarissimi malus potrebbe essere un discreto portatore di bonus con grandi prestazioni a corredo che vi porterebbero, di conseguenza, buoni voti con una certa frequenza. Nelle prime amichevoli ha già fatto intravedere buoni spunti e buone qualità quindi il prezzo all’asta potrebbe alzarsi, motivo per cui bisogna cercare di non strapagarlo.

Per altri consigli sul fantacalcio, clicca qui.


Fin dalla tenera età è legato indissolubilmente al pallone e tutto ciò che lo circonda. Dall’età di sedici anni inizia a frequentare l’ambiente calcistico dirigenziale (sedi FIGC, convegni e tanto altro). Attualmente allena Esordienti e U18 di un club militante in Prima Categoria. Giocatore accanito di fantacalcio a cui dedica diverso tempo.

Potrebbe interessarti:

Mercato Roma – Arriva lo spagnolo Pedro

Entra subito nel vivo il mercato estivo della Roma con l'acquisto di Pedro (32 anni) dal Chelsea, il giocatore sarà quindi il primo rinforzo per la rosa di Fonseca. Lo spagnolo avrebbe dovuto chiudere la stagione con i londinesi ma [...]

Vai all'articolo

Mercato Sampdoria – Arriva Daamsgard

Nel mercato di febbraio la Sampdoria ha ufficialmente concluso l'acquisto a titolo definitivo del centrocampista Mikkel Damsgaard. Il giocatore danese arriva dal Nordsjaelland in cambio della cifra di 6,5 milioni di euro da versare [...]

Vai all'articolo

Ultime Benevento – Rémy non tesserato

Inizia col botto la nuova stagione in Serie A per il Benevento: nelle ultime settimane è stato finalizzato l'acquisto dell'attaccante francese Loïc Rémy. La società di patron Vigorito e mister Inzaghi si è subito adoperata sul mercato per [...]

Vai all'articolo